106 volte grazie bomber
106 volte grazie bomber

106 Volte grazie, bomber

Io a quella partita c’ero… era il 1988, ero un pischelletto quattordicenne che andava in curva sud… 106 striscioni e la scritta 106 volte grazie… 90 minuti di cori incessanti… non ti scordiamo, Roberto non ti scordiamo… li ho ancora nelle orecchie…la curva sud omaggiava come meritava il suo bomber.
Ironia della sorte 32 anni dopo un altro bomber potrebbe salutarci ancora con questo numero di goal… 106… certo in questo caso in totale mentre quelli di Roberto Pruzzo erano solo in campionato, ma sempre 106 sono, e fatti in sole 5 stagioni. Forse il tifo è cambiato, magari oggi anche il bomber sarebbe etichettato come pippa.. ma per Edin se finisse così non ci sarebbero striscioni, non ci sarebbero cori… forse per il Covid, ma forse non ce ne sarebbero stati lo stesso… ci lamentiamo delle cessioni, delle plusvalenze… ma probabilmente siamo cambiati anche noi… però almeno personalmente spero di continuare a vedere Edin Dzeko con la maglia della Roma… uno dei più forti numeri 9 ad averla vestita, sudata ed onorata sempre…. se possibile con accanto Milik, altrimenti con qualunque altro attaccante disposto a combattere per la maglia numero 9

Check Also

Abraham rassicura “Domenica dovrei esserci”

Abraham tornato a Roma si è immediatamente recato in clinica per essere sottoposto ad esami …

de rossi saluta la roma

Daniele De Rossi – lettera di arrivederci

Daniele De Rossi saluta la Roma il 26 maggio 2019 dopo 616 partite della sua …

Lascia un commento